eventi

  • Andiamo al Carnevale di…Fano

    Posted 25 gennaio 2016 By in eventi, prima pagina, raccontare, scoprire, vivere With | No Comments
    Lo sapevi gia….???

    ….que Il Carnevale di Fano è il più antico carnevale d’Italia, dopo quello di Venezia, e la più importante festa popolare delle Marche con una partecipazione di oltre 100.000 persone! Ogni anno i grandi carri allegorici sfilano insieme alle mascherate a piedi, con bande musicali e gruppi folkloristici, e durante le sfilate quintali di caramelle e cioccolatini piovono dai carri allegorici dando vita al tradizionale “getto”! Una spettacolare pioggia di dolciumi che rende il Carnevale di Fano il più dolce del mondo!

    Il Getto

    è il punto di forza del Carnevale di Fano. Ogni anno quintali di caramelle e cioccolatini piovono dai carri allegorici durante le sfilate. Cioè, tonnellate e tonnellate di dolci: cofanetti, scatole, tavolette di fondenti, paste, goloserie, gianduie, croccanti, torrone, cremini, cioccolate, chicche, confetti, caramelle. Ogni carro è dotato di un rigurgito sopra i dieci quintali.

    Il Pupo

    Dal 1951 la maschera tipica del Carnevale di Fano, detta comunemente “El Pup”, è “El Vulon”. In quell’anno fu ideata dal pittore e dirigente della Società Carnevalesca Rino Fucci che si ispirò ad un personaggio già creato probabilmente da secoli  dalla fantasia popolare.  Si tratta di una maschera che rappresenta sotto forma di caricatura i personaggi più in vista del momento sia livello locale che nazionale e internazionale; sulla sua nascita non esistono certezze; una delle ipotesi più accreditate è stata di recente riportata da un periodico locale.

    Le sfilate dei carri allegorici, tradizionalmente realizzati in cartapesta dagli abili maestri fanesi, si concludono con un giro assolutamente suggestivo: quello della luminaria, una vera e propria festa di luci e colori.

    E inoltre….. il Carnevale rappresenta un’occasione ideale per visitare la deliziosa città di Fano che vanta uno straordinario centro storico romano con tanti monumenti, tra cui il celebre Arco di Augusto, palazzi e chiese. La Chiesa di Santa Maria Nuova accoglie la tavola del Perugino Madonna e Santi, realizzata in collaborazione col giovane Raffaello Sanzio, e da vedere è anche la chiesa barocca di San Pietro ad Valium, ornata da stucchi, affreschi e dorature. In più, il Teatro della Fortuna, realizzato nel 1665, e il Museo Civico, che conserva una importante sezione archeologica, mentre nella Pinacoteca è possibile ammirare dipinti del cinquecento, tra cui opere di Guido Reni e del Domenichino.

    Da non perdere!

    www.carnevaledifano.com

     

     

    • delicious
    • digg
    • reddit

Leave a Reply


No comments yet. Be the first!

COPYRIGHT (C) 2015 MARCHEHOLIDAY SPA. ALL RIGHT RESERVED